La durata della batteria degli smartphone è un problema che da sempre affligge gli utenti. Con il nuovo iOS 7, sono state introdotte nuove funzionalità che potrebbero provocare un decadimento sul fronte dell’autonomia. Ecco le giuste mosse per ottimizzare la durata della batteria dello smartphone Apple.

Con l’evoluzione dei dispositivi portatili e delle loro rispettive piattaforme mobili, ogni utente ha dovuto affrontare il problema dell’autonomia. Rispettando alcune semplici norme che andremo ad elencare di seguito, i possessori del nuovo iPhone 5S di Apple, che oltre ad un upgrade hardware ha ricevuto un aggiornamento del suo sistema operativo iOS 7, avranno la possibilità aumentare la durata della batteria del proprio telefono.

Prima di tutto, va precisato come il calore rappresenti l’elemento che degrada maggiormente le prestazioni della batteria; motivo per il quale, la cosa più importante è evitare di tenere il proprio dispositivo al sole o in un’automobile molto calda. Il “clima ideale per iPhone” è stimato tra 0 e 35 °C e dovrebbe essere riposto in luoghi con temperatura compresa tra –20° e 45°C. L’ideale è mantenere la temperatura di iPhone il più possibile vicina a quella media dell’ambiente.

Limitare gli aggiornamenti su AppStore. Il nuovo iOS 7 introduce, tra le varie novità, l’aggiornamento delle applicazioni in background. Questo permette alle varie app di aggiornare i contenuti anche quando sono eseguite in background. Come riporta anche la dicitura nelle impostazioni, disattivare questa funzione potrebbe aumentare sensibilmente l’autonomia del dispositivo. Per farlo bisogna aprire le Impostazioni, andare su “Generali” e poi selezionare “Aggiornamento app in background”. Da questa schermata è possibile disattivare sia l’intera funzione che l’abilitazione alle singole app.

L’effetto di parallasse utilizza i sensori di movimento del dispositivo in uso. Oltre alla potenza grafica necessaria per la corretta renderizzazione dell’animazione, i vari chip consumano un quantitativo non indifferente di energia all’interno delle varie schermate dell’interfaccia di base. Per disabilitare la parallasse su iOS 7 basta andare in Generali, Accessibilità e poi selezionare Riduci velocità.

Controllare le statistiche di utilizzo. Essere consapevoli di come si utilizza l’iPhone e sapere quanto dura in media una carica può aiutare a prolungare la vita della batteria. È possibile prendere visione delle statistiche di utilizzo di iPhone sfiorando l’icona Impostazioni sulla schermata Home e spostandosi nel menu “Generali”, e poi “Utilizzo”. Sotto il titolo “Dall’ultima ricarica”, si potranno notare due voci:

Utilizzo: per quanto tempo iPhone è stato attivo e in uso dall’ultima ricarica. Il telefono è attivo quando vengono effettuare telefonate, eseguite app o quando vengono eseguiti determinati task in background, come il controllo automatico delle e-mail.
Standby
: per quanto tempo iPhone è rimasto acceso dall’ultima ricarica, incluso il tempo trascorso in stop.

Disattivare la localizzazione. Spegnendo il servizio di localizzazione seguendo il seguente percorso: «Impostazioni», «Privacy», «Servizi di localizzazione»; selezionando se disattivare completamente il servizio o disabilitare certe app.

Inoltre, ogni volta che si accede al Centro Notifiche verrà abilitato il modulo GPS e la connessione ad internet per fornire all’utente alcuni dati sensibili. È possibile, ad esempio, disattivare il widget Borsa se non serve, dalle impostazioni del Centro Notifiche. Inoltre, disattivando le notifiche delle applicazioni non desiderate l’apporto in termini di autonomia sarà decisamente corposo.

Agire sulla luminosità. Limitando la luminosità del wallpaper seguendo il percorso «Impostazioni», «Luminosità e sfondi» consentirà sicuramente di risparmiare un po di batteria, ma agire su Spotlight, la nuova funzionalità di ricerca interna prevista da iOS7, navigando in «Impostazioni», «Generale», «Ricerca con Spotlight» e scegliendo ciò che fa per voi, vi offrirà un vantaggio ancor più significativo.

Un altro suggerimento passa da AirDrop, sistema che vi permette di condividere file con gli altri utenti di una stessa rete. Nel caso in cui non lo utilizziate, per disattivarlo basterà aprire il centro di controllo disattivando l’opzione.


Hi Siri. Non tutti apprezzano o usano l’assistente vocale dei dispositivi mobile Apple. Se fate parte di questa categoria di utenti, potrete disattivare le funzionalità di Siri andando nella pagina “Generali” delle Impostazioni e selezionare “Siri”.

Il fattore psicologico. L’ultimo consiglio è quello di disattivare la visualizzazione della percentuale dell’autonomia residua a fianco dell’icona della batteria in alto a destra. Nonostante possa sembrare banale, spesso, l’ossessione di non arrivare a fine giornata con una singola carica, può condurre esattamente ai risultati opposti di quelli sperati.

Come ottimizzare la batteria, iPhone 5S

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *