L’iPhone è un dispositivo che soddisfa in gran stile la voglia di “fotografare” e di condividere i momenti più belli della nostra vita, grazie ad una fotocamera di ottima fattura e qualità. In questo articolo vogliamo offrirvi qualche consiglio per usare al meglio l’iPhone come fotocamera quando scattate immagini in modalità “ritratto”, anche se siete da soli…

L’importanza della luce

Come per ogni tipo di scatto, anche per le foto in modalità “portrait” la luce riveste un’importanza fondamentale. Il LED flash integrato negli ultimi iPhone può andare bene in luoghi chiusi, ma se vi trovate all’aperto – e soprattutto di giorno con scarsa luminosità – tale flash diventa praticamente inutile.

Il consiglio è quello di utilizzare un riflettore, ma ovviamente non tutti ne sono in possesso. Le alternative sono tante, e va benissimo per questo scopo anche una superficie riflettente che può essere sfruttata al sole: posizionandola al lato opposto rispetto ai raggi solari, è possibile creare dei giochi di luce molto interessanti per scatti quasi professionali.

Ovviamente, in condizioni di forte luce solare è sufficiente posizionarsi in modo tale che i raggi siano di fronte a noi. Se, invece, la giornata è nuvolosa o ci troviamo in luoghi pieni di ombre, allora utilizzare una superficie riflettente è un’ottima idea per avere un risultato migliore.

Più che per ogni altra tipologia di foto, nei ritratti l’uso di un cavalletto diventa di fondamentale importanza. Certo, si possono realizzare splendidi immagini anche senza, ma averlo non fa mai male.
Per scattare una foto a distanza potete usare gli auricolari in dotazione, cliccando sul tasto “+” dopo aver aperto l’app Fotocamera, oppure potete impostare un timer con una delle tante app che offrono questa funzione.



Lo specchio

Lo so, molti di voi odiano questo tipo di scatto, ma in mancanza di un riflettore e di un cavalletto, spesso lo specchio rimane l’alleato migliore per gli auto-scatti. Il vantaggio di questa tecnica è che è veloce e facile da organizzare. Preferite le camere che hanno una buona illuminazione naturale e cercate di evitare la luce artificiale del bagno, che di solito vediamo utilizzata spesso in questo tipo di foto. Prestate attenzione anche allo sfondo, cercando di evitare il più possibile la presenza di altri oggetti.

Gli animali

La modalità ritratto è pensata anche per gli animali che abbiamo in casa
.  Qui il consiglio è molto semplice: poggiate l’iPhone a terra quando il vostro cucciolo è calmo, quindi cliccate sulla parte che volete focalizzare e scattate la foto, possibilmente inserendo il mute per evitare movimenti dell’animale. Provate diverse angolazioni, e preferite sempre la luce naturale.


Come scattare splendidi ritratti con l’iPhone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *