Guida all’assistenza Apple per iPhone

Cosa capita se il nostro iPhone, ancora in garanzia, si danneggia? Quali passi dobbiamo compiere? Ecco una breve guida per usufruire dell’assistenza Apple.

Nel momento in cui acquistiamo l’iPhone presso un negozio Tim, Tre o Vodafone l’unica azienda responsabile della garanzia è Apple, perciò bisogna rivolgersi a Lei in quanto i negozi di telefonia mobile non sono abilitati a fornire assistenza. Ecco come procedere.
Contattare il servizio assistenza Apple

Assistenza Apple

Per prima cosa telefoniamo al numero a pagamento 199 120 800, vi consigliamo di utilizzare un telefono fisso in quanto da cellulare spenderete circa il triplo. Sarete messi in contatto con un operatore al quale fornirete i vostri dati personali, il Serial Number dell’iPhone (lo trovate impresso sulla cover posteriore) e vi verrà chiesto di descrivere i problemi da risolvere. Dopo alcuni test che l’operatore vi farà eseguire sul telefono avrete la possibilità di scegliere dove e in che orario ricevere il Kit Assistenza per iPhone, inoltre vi verrà fornito una numero di Caso e uno di Riparazione. Nel giro di 2-3 giorni il Kit sarà recapitato a casa vostra da un corriere dell’UPS.
Il Kit Assistenza per iPhone
Con tutte le attenzioni che vengono riservate al confezionamento dei propri prodotti, Apple non ci poteva deludere per quanto riguarda il Kit Assistenza. Ecco ciò che troverete all’interno del pacco:

Una scatola di cartone con schiuma protettiva all’interno.

Custodia rigida per iPhone con relativa bustina protettiva.

La “famosa” graffetta per rimuovere la SIM.

La “Guida ai Servizi per iPhone”.

Una busta dell’UPS.

Etichetta adesiva con le coordinate di spedizione.

Impacchettiamo l’iPhone
Ora che abbiamo tutto il necessario prepariamo l’iPhone per il viaggio in Olanda, luogo dove si trova il centro assistenza europeo.

Prima di tutto dovete accertarvi di aver fatto un backup dell’iPhone, aver rimosso tutto quello che era salvato (musica, contatti, applicazioni) e ripristinato il Firmware originale (solo se avete Installer e Cydia installati).
Rimuovete la vostra SIM.
Pulite l’iPhone con il suo panno in microfibra e inseritelo nella bustina che vi è stata fornita.
Riponete la bustina nella custodia rigida bianca e incastratela tra la schiuma protettiva all’interno della scatola di cartone. Chiudete la scatola e inseritela nella busta dell’UPS.
Attaccate l’etichetta con le coordinate di spedizione sulla busta dell’UPS nello spazio preposto.
Contattiamo l’UPS

Quando il pacco sarà pronto chiamiamo il numero verde gratuito dell’UPS 800 877 877 e accordiamoci sul ritiro del nostro pacco, specificando che siamo già in possesso dell’etichetta con le coordinate di spedizione. Ricordatevi di farvi consegnare la ricevuta di ritiro da parte del corriere, altrimenti fategli compilare il modulo che trovate all’interno della “Guida ai servizi per iPhone”.
Ora l’iPhone è in viaggio, se vogliamo controllare lo stato della riparazione basterà accedere alla relativa pagina web di Apple. Inserendo l’ID di caso, o il numero di riaparazione, e il nostro Codice di Avviamento Postale (CAP) saranno visualizzate tutte le informazioni per tracciare la spedizione e controllare lo stato di riparazione. Nel giro di 10-15 giorni ci sarà recapitato il nostro iPhone riparato o sostituito.

MARCHI TRATTATI : APPLE, ACER, ASUS, SONY, VAIO, FUJITSU SIEMENS, COMPAQ, SAMSUNG, PACKARD BELL, LENOVO, TOSHIBA, DELL, HP

TAG: ASSISTENZA APPLE NOTEBOOK ROMA, CENTRO RIPARAZIONE NOTEBOOK ROMA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *