ROMA -E’ stato riscontrato un problema nelle tastiere dei computer portatili prodotti da Apple a partire dal 2015 per questo l’azienda di Cupertino rischia di dover affrontare una class action .

La causa nel cattivo funzionamento è il meccanismo “a farfalla” su cui si basano le tastiere dei MacBook venduti nel 2015 e dei MacBook Pro prodotti nel 2016 , per questo uno studio legale si è infatti rivolto a un tribunale californiano denunciando i malfunzionamenti e chiedendo lo status di azione collettiva. Questo meccanismo consente di avere computer più sottili e, secondo Apple, migliorerebbe le tastiere rendendole più reattive e robuste. Però molti utenti durante gli ultimi anni hanno però segnalato problemi che vanno dai tasti bloccati a rumori fastidiosi durante l’utilizzo.

Questi problemi secondo lo studio legale Girard Gibbs, sono causati dalla tastiera “prodotta e assemblata in modo tale che un minimo quantitativo di polvere o sporco blocca i tasti”. Il difetto, si legge nel documento, riguarderebbe “migliaia di consumatori”.

Class Action colpisce Apple per le tastiere a farfalla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *