Alcuni utenti che hanno già avuto modo di provare Apple Watch hanno notato che i tatuaggi al polso influiscono in modo negativo nel funzionamento del dispositivo stesso.

Arriva ora la conferma ufficiale da parte di Apple che, comunica che i sensori che si occupano di rilevare il battito cardiaco, nel caso in cui si abbiano tatuaggi al polso, non riescono correttamente a rilevare tale dato causando grossi problemi nell’utilizzo del dispositivo stesso. Il problema causa l’impossibilità di utilizzare Apple Watch qualora l’utente abbia abilitato la funzionalità Rilevamento polso che, in questo caso, non funzionerà affatto.

Altri utenti di Apple Watch hanno comunque notato che, pur avendo tatuaggi proprio sulla superficie di contatto con il dispositivo, nessuna funzionalità sia realmente preclusa: i colori che mettono in seria difficoltà i sensori di Apple Watch pare che in realtà non siano tutti, ma che siano soprattutto quelli particolarmente scuri, compatti e concentrati.

Coloro i quali dovessero realmente riscontrare tale problema potranno comunque utilizzare Apple Watch, ma dovranno fare a meno della funzionalità di Rilevamento polso disattivandola attraverso l’applicazione di Apple Watch installata su iPhone.

Battito cardiaco tatuaggi
Battito cardiaco tatuaggi

Si dovrà inoltre rinunciare al rilevamento del battito cardiaco, utile soprattutto durante l’attività fisica.

Avete già un Apple Watch e avete dei tatuaggi proprio sul polso? Diteci La vostra…se Apple Watch funziona correttamente attraverso i commenti

Apple conferma: i tatuaggi sul polso creano problemi ad Apple Watch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *