A Milano nella metropolitana ATM sono stati installati i tornelli contactless con il supporto alle carte di credito e debito con circuito Visa e MasterCard. Da sottolineare di tale novità è che tali terminali NFC funzionano anche con Apple Pay.

 

Per gli utenti iOS, in particolare, questa è una interessante novità. Infatti dovranno solo avvicinare un dispositivo Apple abilitato per effettuare rapidamente il pagamento di una corsa. Però è sottointeso che è necessario aggiungere una carta all’app Wallet. In Italia al momento sono 18 le banche che supportano Apple Pay, lanciato in Italia circa un anno fa.

Essendo dei terminali contactless, possono essere anche utilizzate le carte fisiche. Per pagare bisognerà solo avvicinare la carta o il dispositivo Apple ai terminali che applicheranno, anche a fine corsa, la migliore tariffa in base al percorso.

Questo metodo di pagamento purtroppo al momento è disponibile solo per la metro ma entro la fine del 2019 dovrebbe estendersi anche ai mezzi pubblici in superficie. L’azienda ATM ha infatti studiato un piano a lungo termine, partendo dalla previsione che nei prossimi 3 anni la maggior parte delle transazioni (l’80%) saranno eseguite elettronicamente. È importante precisare che ad oggi non tutti i tornelli dell’ATM sono abilitati, ma dovrebbero esserlo a breve.

Comunque una bella notizia per una città italiana, speriamo che a breve anche altri importanti centri dello stivale seguano l’esempio di Milano.

A Milano è possibile pagare la metropolitana con Apple Pay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *