Se vi stavate chiedendo quali fossero le principali novità di Mac OSX El Capitan, eccovi accontentati. Ve le citiamo una ad una.

A dire dell’azienda, OS X El Capitan porta in dote soprattutto stabilità e prestazioni; le app si apriranno 1,4 volte più velocemente, e ci vorrà la metà del tempo per caricare una mail o passare da un’app all’altra. I PDF, poi, dovrebbero metterci addirittura 1/4 del tempo ad aprirsi, rispetto a Yosemite e a parità di configurazione. Ma al di là di questo, c’è una serie di novità che renderanno l’uso del Mac molto più piacevole e decisamente più stile Apple.  Ecco le 5 feature principali.

Mission Control Migliorato

missioncontrol_sosapple

La nuova versione è molto più pulita e minimalista; basta un gesto perché le app si riorganizzino da sé senza sovraimpressioni, un po’ come accadeva col vecchio Exposé. Solo che con El Capitan potete trascinare le finestre nelle varie Scrivanie e raggrupparle in location specifiche.

Split View

splitview_sosapple

Esattamente come su iOS 9, anche in OS X El Capitan è disponibile la funzionalità di Split-View. Questa feature consente di affiancare un’app all’altra all’interno della medesima Scrivania, così da poter lavorare efficacemente -e contemporaneamente- con entrambe.

Spotlight

spotlight_sosapple

Spotlight diventa più intelligente, e finalmente comprende il linguaggio naturale. Nel campo di ricerca di OS X El Capitan potrete scrivere dunque cose del tipo “Tutte le mail di Licia” oppure “foto dell’anno scorso.” E in più, potrete rimpicciolire o ingrandire la finestra dei risultati, e spostarla a piacimento.

La Nuova App Note

note_sosapple

La nuova app Note fa concorrenza a Evernote. Ora supporta il testo formattato, le spunte degli elenchi, e può salvare nativamente contenuti provenienti da Safari o dalle Mappe, video, appunti audio e molto altro. Tutto grazie all’icona speciale aggiunta nel menu dell’applicazione. Inoltre, potrete recuperare le note cancellate per errore, e creare cartelle in cui archiviare tutto.

Nuovo Safari

safari_sosapple

Safari è stato aggiornato con tre novità che amiamo già. Una consente di appuntarsi i siti Web: basta un clic per tenere a portata di mano le pagine che consultate più spesso; resteranno attive in background e saranno disponibili in alto a sinistra nella barra dei tab.

Se un sito Web ha dei contenuti multimediali in riproduzione, in fondo a destra nella barra degli indirizzi comparirà un’icona a forma di altoparlante: premetela, e saprete quale tab sta occupando le risorse audio. Con un altro clic potrete mettere tutto in muto.

Ecco le 5 funzionalità più rilevanti del nuovo OS X El Capitan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *